Mercoledì, Novembre 22, 2017

sorbetto mojitoSino a questo momento, abbiamo sempre parlato di ricette intendendo la preparazione di primi e secondi piatti. Ma cosa c’è di meglio del concludere un pasto con un buon sorbetto che ne favorisce la digeribilità? Se poi, come ora, ci troviamo in estate, questo sorbetto lo si può realizzare ispirandosi ad un cocktail decisamente consono alla stagione. Sto parlando del sorbetto al mojito.

Per prepararlo per quattro persone, vi basterà un quarto d’ora di tempo oltre alle quattro ore di congelatore ed avere a disposizione 8 lime, un limone, 175 grammi di zucchero, 15 foglie di menta e 100 millilitri di rhum.

Innanzitutto, in una pentola piena d’acqua andrete a versare lo zucchero e le scorze di lime che metterete a cuocere a fiamma moderata. Quando lo zucchero sarà completamente disciolto, spegnete il fuoco e lasciate freddare il tutto per una decina di minuti.

Nel frattempo, spremete sia i lime che il limone: il succo lo andrete a versare in una ciotola che sia di buone capacità poiché dovrà ospitare anche il composto che avete preparato, privandolo prima delle scorze di lime. Inoltre, dovrete aggiungere il rhum e le foglie di menta che avrete finemente tritato per poter rendere il vostro sorbetto ancor più liscio. Ora, andrete a miscelare il composto con estrema cura per poi trasferirlo nel congelatore dove lo lascerete riposare per tre ore.

Trascorso il tempo di permanenza al gelo, munitevi di forchetta e rompete i cristalli di ghiaccio che si saranno formati: lo scopo sarà quello di ottenere una crema fredda. A questo punto, un’altra ora di congelatore al vostro composto trascorsa la quale, sarà pronto per essere servito in bicchieri consoni ed una decorazione con una foglia di menta ed una fettina di lime.

Se per caso dovesse esserci qualche astemio tra voi, non bisognerà necessariamente privarlo del piacere di degustare il sorbetto al mojito: basterà evitare di aggiungere il rhum.

Una gradevole variante destinata a coloro i quali non amano particolarmente la menta, ma sono curiosi di provare sapori nuovi, può essere data dal sostituire le foglie di menta con quelle di basilico.

Alla prossima ricetta!

Chef Antony

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION