Venerdì, Ottobre 19, 2018

Buona calda, fredda e tiepida. Buona sempre, la parmigiana di melanzaneSe piace, piace davvero in tutti i modi! Che sia appena tirata fuori dal forno; che si sia lasciata intiepidire dopo la cottura; che sia appena tirata fuori dal frigorifero: se la parmigiana di melanzane piace piacerà sempre. Prima di farla la prima volta avevo l’erronea convinzione che fosse uno di quei piatti tradizionali squisiti ma lunghi da preparare. Niente di più sbagliato! Se ci organizziamo bene nel tempo in cui griglieremo le melanzane (o poco più) potremo preparare il sugo di pomodoro; nel frattempo scalderemo il forno e taglieremo la mozzarella. Quindi basta organizzarsi e sarà un gioco da ragazzi!

 



INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
una melanzana grande (circa 700 gr.)
350 ml. di passata di pomodoro
basilico
uno spicchio d’aglio
250 gr. di mozzarella
parmigiano grattugiato q.b.
olio evo
sale
pepe

PROCEDIMENTO:
Laviamo e spuntiamo la melanzana poi la tagliamo a fette di circa mezzo centimetro.
Grigliamo le fette; se non siamo in possesso della piastra possiamo tranquillamente usare una pentola antiaderente cosparsa di sale, prima ben scaldata, su cui adageremo una dopo l’altra le fette.
Mentre grigliamo la melanzana in una pentola di coccio scaldiamo un giro d’olio evo e doriamo l’aglio spelato ma intero; uniamo la passata di pomodoro cui aggiungeremo una punta di cucchiaino di zucchero, il basilico intero, sale e pepe.
Cuociamo a fiamma bassa per almeno 30 minuti.
Scoliamo la mozzarella dall’acqua di conservazione e la tagliamo a fette sottilissime.
Ricopriamo una teglia con un foglio di carta forno; facciamo uno strato di melanzane (sormontando leggermente le fette), uno di sugo di pomodoro, uno di mozzarella e uno di parmigiano.
Continuiamo così fino a esaurimento degli ingredienti, avendo cura di terminare con melanzane e pomodoro e parmigiano.
Inforniamo in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, grillando gli ultimi 3.
Prima di servire lasciamo riposare e intiepidire per una ventina di minuti.
Buon appetito!


Samantha Pascotto

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION