Martedì, Agosto 22, 2017

milano darsena regolamentoMilano, 29 marzo - Ieri sera il Municipio 1 ha  votato un ordine del giorno sulla Darsena. Documento presentato dalla maggioranza di centrosinistra su cui non c'è stata condivisione.

"Abbiamo appreso dal Consigliere comunale De Chirico - attacca Antonio Testori, Capogruppo Azzurro in Municipio 1 - che il testo sul parere al regolamento della Darsena ieri è stato consegnato nell'aula di Palazzo Marino. Prima ancora che potessimo presentare delle proposte migliorative al documento preparato dalla giunta municipale, quindi assolutamente di parte. Ci risulta che, tra l'altro, gli stessi consiglieri municipali di maggioranza abbiano qualcosa da ridire sul testo preparato in tempi record, con molti punti da specificare e comunque non ancora approvato dal parlamentino".

La delibera sul regolamento della Darsena sta creando parecchie frizioni perché l'assessore Tasca ha forzato la mano per approvare in fretta il regolamento senza chiedere prima il parere dei Municipi coinvolti.

"La mancanza di rispetto nei confronti del Decentramento non finisce mai di sorprendermi - rincara la dose Alessandro De Chirico, Vicecapogruppo FI a Palazzo Marino -. È però inaccettabile che chi si sia autoproclamato paladino della partecipazione dei cittadini e abbia voluto la riforma del decentramento per migliorare la gestione della cosa pubblica tradisca tutto ciò. Che ci sia sotto qualcos'altro? A pensar male si fa peccato, ma...".

"Ieri sera il gruppo di Forza Italia del Municipio 1 - ha aggiunto Testori - non ha partecipato al voto. Sebbene la mancanza di rispetto istituzionale sia già di per sé un fatto grave, da quanto appreso lunedì sera si è andati ben oltre. Abbiamo chiesto e ottenuto per martedì prossimo un Consiglio straordinario a cui inviteremo cittadini, comitati e colleghi degli altri Municipi".

"Quanto sta succedendo è l'ultima prova che il decentramento così come voluto dalla maggioranza di centrosinistra è un fallimento e un altro modo di sprecare il denaro pubblico - conclude De Chirico -, in tempi in cui è un dovere morale prima che politico avere rispetto delle poche risorse. Sabato prossimo saremo nel quartiere per informare i cittadini della convocazione del Consiglio straordinario".

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION