Giovedì, Ottobre 19, 2017

confalonieri ortopedico arrestatoMilano, 27 marzo - Norberto Confalonieri, il primario ortopedico del Gaetano Pini ai domiciliari da giovedì scorso perché indagato per corruzione e turbativa d'asta, si è presentato dal Gip, Teresa De Pascale per rispondere alle domande relative ai reati dei quali è accusato. Ad accompagnarlo, la sua legale, Ivana Anomali.

Confalonieri, al termine dell'interrogatorio si è rivolto ai giornalisti affermando: "Mi avete distrutto". L'Avvocato Anomali ha affermato che il suo assistito ha risposto a tutte le domande e si dichiara "completamente estraneo ai fatti e agli addebiti contestati". La Anomali ha rimarcato "quello che il professore è stato per l'Italia e per la scienza. Confalonieri è tra i cento migliori chirurghi ortopedici del mondo". Il suo assistito è "tranquillo e sereno, ma affranto per essere stato buttato in prima pagina come un mostro che spaccava femori". Circa le intercettazioni, l'Avvocato Anomali ha detto che "non bisogna fermarsi alle righe evidenziate dalla procura in neretto, ma bisognerebbe leggere tutta la conversazione".

In merito ad un'intercettazione in particolare, Confalonieri ha spiegato al Gip: "Allenarmi è un vocabolo goliardico, non professionale, da intercettazione, in realtà stavo perfezionando la tecnica operatoria sulla via d'accesso, per poter operare al meglio le pazienti, previa valutazione sulle indicazioni corrette".

Per quanto riguarda l'accusa di aver indotto altri medici a gonfiare le liste d'attesa, l'ortopedico ha affermato: "Sono di nuovo chiacchiere da bar, goliardiche e mi scuso. Consigli senza costrutto alcuno. Non sono interventista, al contrario, ho pazienti basiti perché non li ho voluti operare, nonostante il parere di qualche mio collega".

Confalonieri ha aggiunto: "Spero mi si conceda la possibilità di poter lavorare ancora, per chi crede in me (ho un memory book delle testimonianze di gratitudine dei miei pazienti, spesso 5 cm)".  "E' la mia vita e non ho altri sostentamenti per la mia famiglia e sto operando per il bene dei pazienti e della società. Avete davanti a voi uno dei maggiori esperti mondiali di chirurgia mininvasiva computer o robot assistita". L'ortopedico definisce la sua vita, "spesa per gli altri e per la scienza" e conclude: "Nonostante il trattamento ricevuto, da delinquente, e la gogna mediatica, ho fiducia nella magistratura".

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION