Martedì, Maggio 23, 2017

attentato pullman borussiaBerlino, 12 aprile - Non ci sono prove a carico del presunto fondamentalista islamico, fermato ieri per l'attentato al pullman del Borussia Dortmund. Lo ha confermato la Procura Antiterrorismo tedesca.

All'uomo è stato comunque confermato lo stato di fermo perché appartenente allo Stato Islamico. Le indagini hanno infatti dimostrato un suo periodo di militanza nell'Isis quando si trovava in Iraq.

Antonio Marino

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION