Giovedì, Dicembre 14, 2017

vicari sottosegretario corruzioneRoma, 19 maggio - La Sottosegretaria alle Infrastrutture, Simona Vicari (AP), è stata iscritta nel registro degli indagati con l'ipotesi di reato di corruzione, in seno all'inchiesta che questa mattina a Trapani, ha portato all'arresto di Girolamo Fazio, parlamentare della Regione Sicilia e candidato sindaco della città. Oltre a Fazio, in manette il noto armatore Ettore Morace e Giuseppe Montalto, funzionario regionale, anch'essi indagati per corruzione.

Secondo l'accusa, si tratterebbe di un giro di tangenti riguardanti il trasporto marittimo nella città di Trapani. Fazio, già sindaco della città sino al 2012, e la famiglia Morace sono da sempre in ottimi rapporti; i Morace sono i gestori della compagnia di traghetti 'Ustica Lines', dalla quale è nata la 'Liberty Lines', che collega Trapani con le isole minori.

Per quanto riguarda la posizione della Vicari, in cambio di un Rolex donatole da Morace, avrebbe agevolato un emendamento che riduceva l'IVA sui trasporti marittimi, dal 10 al 4%, cosa che avrebbe fatto risparmiare ai Morace vari milioni di euro e causato un ammanco da 7 milioni nelle casse dello Stato.

Tra gli indagati, anche Marianna Caronia, già parlamentare regionale siciliana sulla quale si ipotizza l'ottenimento di una liquidazione superiore dalla Siremar per mezzo di Morace.

Antonio Marino

 

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION