Sabato, Gennaio 19, 2019

siamo nati per camminareCrescono di giorno in giorno le adesioni delle scuole primarie di Milano che hanno deciso di partecipare alla settima edizione di “Siamo nati per camminare”, l’iniziativa promossa e curata dai Genitori Antismog, in collaborazione con il Comune di Milano e il sostegno di Fondazione Cariplo, per promuovere l’uso dei mezzi alternativi all’auto privata per i percorsi casa-scuola. La nuova edizione, che si svolgerà dal 20 al 24 marzo, segue quella record del 2016 che ha visto la partecipazione di oltre 22.200 alunni, con il coinvolgimento di 2.000 insegnanti e 77 scuole.

C’è ancora tempo per iscriversi fino a domani, lunedì 13 febbraio, collegandosi al sito www.siamonatipercamminare.it .

Con il claim “Giocando insieme faremo strada”, l’edizione in avvio propone ai bambini, alle scuole e alla famiglie di ‘mettersi in gioco’ per riflettere sul tema delle regole e della qualità delle relazioni che instauriamo con coloro con cui condividiamo le strade della città. Interrogarsi sulle motivazioni che ci spingono ad accettare e rispettare un sistema di norme, in particolare quello che regola la convivenza in strada, significa affrontare un problema culturale complesso e articolato che influisce molto sulla qualità della vita della comunità.

“Regole e buone pratiche sono elementi fondamentali per una corretta condivisione dello spazio pubblico, a partire dalle strade che ogni giorno viviamo e percorriamo - dichiara Anna Scavuzzo, assessore all’Educazione e Istruzione –. È particolarmente importante che proprio i bambini, attraverso il gioco e l’educazione scolastica, siano i primi destinatari di questi messaggi. Ci auguriamo pertanto che, anche quest’anno, ‘Siamo nati per camminare’ possa raccogliere un’ampia adesione da parte delle scuole e superare il numero record degli oltre 22mila alunni partecipanti nel 2016”.

“Siamo nati per camminare, ma anche per crescere nella conoscenza, nella consapevolezza e nella bellezza - afferma l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -, e i premi di questa bellissima iniziativa si inseriscono perfettamente in questo obiettivo: oltre ai biglietti per assistere agli spettacoli del Teatro alla Scala e del Piccolo Teatro, premio per gli alunni delle classi vincitrici della manifestazione, verrà infatti regalata a tutti i partecipanti l’opportunità di visitare i musei civici con un adulto al quale verrà offerto gratuitamente il biglietto d’ingresso. Un modo per accompagnare i bambini verso una partecipazione sempre più attiva della loro comunità e verso una condivisione culturale sempre più ampia”.

“Crediamo fortemente nelle nuove generazioni, nel loro impegno a rispettare l’ambiente che ci circonda e nella loro capacità di condividere le esperienze, anche quelle più semplici come il percorso casa-scuola. Fondazione Cariplo ha destinato al Settore Ambiente in questi primi 25 anni di vita oltre 145 milioni di euro in parte rivolti proprio a progetti di educazione alla Mobilità sostenibile – afferma Giuseppe Guzzetti, Presidente Fondazione Cariplo –. Siamo infatti convinti che la sensibilizzazione alle tematiche ambientali e il semplice rispetto dell’educazione civica potranno offrire ai ragazzi un futuro migliore”.

Saranno tanti anche per questa edizione di “Siamo nati per camminare” i premi attribuiti ai vincitori in occasione della premiazione finale. Grazie al rinnovato accordo con il Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, come avvenuto negli ultimi due anni, i bambini delle classi vincitrici avranno la possibilità di assistere gratuitamente ad alcuni degli spettacoli per ragazzi più belli della stagione del Teatro alla Scala e Piccolo Teatro. E potranno inoltre orgogliosamente accompagnare i propri genitori ad una visita gratuita ad uno dei Musei Civici di Milano. Ingresso gratuito per tutti i bambini e per un adulto accompagnatore.

“Siamo nati per camminare” è un progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile rivolto agli alunni delle scuole primarie, pubbliche e paritarie, della città di Milano. Per una settimana, dal 20 al 24 marzo 2017, i bambini sono invitati ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino, con i mezzi pubblici. Alla base dell’iniziativa è l’idea che un reale miglioramento delle condizioni di vivibilità della città non possa che essere il risultato di un’azione collettiva e sinergica di tutte le parti in gioco: i bambini insieme alle loro famiglie, gli insegnanti, le istituzioni pubbliche e private.

Perché partecipare. Siamo Nati per Camminare è, nella sua semplicità, un acceleratore di buone pratiche che stimola alla relazione, al confronto, ad assumere una prospettiva positiva e propositiva per il futuro della città e si propone di:

 dare la possibilità a tutti i bambini di fare un’esperienza che sia di stimolo all’adozione di scelte di mobilità più sostenibili da adulti;

 sottolineare il ruolo fondamentale della scuola, accanto alla famiglia, nel radicare il valore culturale e sociale di scelte di mobilità favorevoli alla salute e al benessere collettivi;

 migliorare la qualità dell’ambiente e della vita di tutti;

 far sentire forte la voce dei bambini alla città e all’amministrazione pubblica che ha il ruolo fondamentale di coltivare e nutrire la fiducia nella cittadinanza attiva.

In sostanza, sensibilizzare i bambini sin da piccoli su un’abitudine sostenibile significa dargli la possibilità di contribuire, già da oggi, a rendere migliore la propria città e la qualità della vita dei suoi cittadini.

IL PROGETTO A TAPPE

Le iscrizioni | 16 gennaio – 13 febbraio 2017

Le scuole possono iscriversi a SNPC 2017, unicamente online tramite il sito www.siamonatipercamminare.it.

La partecipazione può avvenire sia con l’iscrizione di tutte le classi sia solo di alcune, ma unicamente nel primo caso le scuole avranno la possibilità di partecipare al concorso SNPC e vincere bellissimi premi.

Entro il 10 marzo il materiale di SNPC verrà consegnato gratuitamente a scuola.

La settimana SNPC | 20 - 24 marzo 2017

Avrà luogo la settimana di Siamo nati per camminare, durante la quale ai bambini e alle loro famiglie verrà chiesto di fare squadra e di andare a scuola a piedi, in bici o con i mezzi pubblici. I dati sulla mobilità casa-scuola raccolti nelle classi daranno loro la possibilità di partecipare al concorso SNPC.

La premiazione | maggio 2017

Verrà organizzato l’evento di premiazione delle scuole vincitrici, con tanti premi in palio per i partecipanti più virtuosi.

Ufficio Stampa – Comune di Milano

comments

CULTURA

RICETTE

MISTERI

FASHION